+39 06 64523630info@medicinaesteticapisano.it

Lesioni Vascolari Laser LP Nd:Yag 1064nm

Home / Lesioni Vascolari Laser LP Nd:Yag 1064nm

lesioni vascolari

Le vene varicose (o varici) sono delle dilatazioni delle vene delle gambe. Questa patologia è caratterizzata da un senso di pesantezza o di irrequietezza, crampi, bruciore o gonfiore delle gambe malate.

Cosa fare?

Innanzi tutto occorre fare una corretta diagnosi attraverso una visita flebologica e l’esecuzione di ecodoppler venoso.

Qual è la cura?

Trattamento Laser LP Nd:Yag 1064nm 

Il laser Nd YAG 1064 è da sempre il gold standard per la rimozione di lesioni vascolari e soprattutto quelle legate agli arti inferiori e profonde come teleangectasie, angiomi rubino, capillari superficiali e profondi.
È possibile scegliere e trattare le lesioni superficiali come per esempio quelle che compaiono sul viso o quelle profonde come negli arti inferiori.

E’ doloroso il trattamento con laser?
Ogni singolo impulso laser è così breve da non essere quasi avvertito dal paziente. Il fastidio che si prova durante il trattamento è paragonabile al lieve colpo di un elastico, notevolmente attenuato grazie al fatto che il laser è dotato di un particolare sistema di raffreddamento dinamico che mantiene la pelle protetta dal calore che la luce sviluppa.
Subito dopo il trattamento viene avvertito un leggero fastidio paragonabile ad una ustione di lieve entità, che scompare nel giro di qualche ora.

Che cosa succede dopo il trattamento con laser?
L’area sottoposta a trattamento con DYE Laser cambia immediatamente colore arrossandosi, per la coagulazione dei capillari. Questo arrossamento ben camuffabile con un camouflage scompare nel giro di pochi giorni.
Sono necessarie alcune settimane (da 4 a 6) perché i capillari comincino a scomparire.

Come medicare a casa le zone trattate con laser?
La pelle trattata va detersa delicatamente due volte al giorno e quindi va applicato un leggero strato di pomata antibiotica per alcuni giorni. E’ essenziale l’astensione totale dall’esposizione solare e bisogna applicare una crema antisolare per circa 1 mese ed evitare di grattare la parte trattata poiché traumi, su questa zona possono determinare piccole cicatrici.

Si può trattare l’intera lesione in una sola seduta?
Sì.

Quante sedute sono necessarie?
Il numero delle sedute è variabile da persona a persona e dalla densità e stratificazione dei capillari ammalati; non è quidi prevedibile il numero di sedute necessarie , anche se solitamente si hanno buoni risultati dopo tre sedute.

Quale intervallo fra le sedute?
Circa 4 settimane

Controindicazioni

  • Pelle abbronzata o lettino abbronzante nei 30 giorni precedenti
  • Ipopigmentazione (vitiligine)
  • Qualsiasi condizione di infiammazione della pelle (eczema, herpes simplex attivo
  • Cancro della pelle o qualsiasi altro tumore e/o terapia medica antitumorale come ad es. Ducabaxina, Fluorouracil, Methotrexate, ecc.
  • Storia di cicatrici cheloidi
  • Epilessia
  • Medicine foto sensibilizzante: terapia dell’oro, tetracicline, Mosto di malto di San John
Contattaci subito!

Potete inviarci una mail e noi vi risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.